Afro – Burri – Fontana - Museo d'Arte Moderna, Fukuyama - Museo Nazionale, Osaka, Giappone 2002
















Museo d'Arte Moderna, Fukuyama, Giappone
6 apr. – 26 mag. 2002
Museo Nazionale, Osaka, Giappone
6 giu. – 21 lug. 2002

A cura di Museo d'Arte Moderna Fukuyama, Museo Nazionale Osaka, Fondazione Italia – Giappone 2001, Ministero degli Affari Esteri d’Italia

Catalogo mostra: 
Museo d'Arte Moderna Fukuyama e Museo Nazionale Osaka
Testi di: M. Meneguzzo, B. Drudi, F. Tanifuzi, Y. Nakai

La Fondazione Italia Giappone, in occasione della rassegna culturale “Italia in Giappone 2001”, promuove una raffinata collettiva dedicata ai tre maggiori protagonisti italiani dell’Informale: Afro Basaldella, Alberto Burri e Lucio Fontana.

I 65 capolavori selezionati per la mostra mettono a fuoco la straordinaria personalità creativa dei tre artisti nei vari periodi della loro ricerca e il ruolo fondamentale che essi hanno ricoperto nel panorama astratto italiano a cavallo degli anni ’40, ’60 e ’70.

Nell’opera di Afro ( 1912 – 1976), la grandezza della cultura classica rivive in uno sguardo moderno; colori e forme diventano poeticamente astratti con le sue superbe pennellate.

Alberto Burri (1915 – 1995), con una combinazione di materiali trattati in modo audace, bruciati, distrutti e in ogni caso elaborati, ha potuto conquistare una fisicità più intensa e struttura più dinamica, che con la sola pittura ad olio: la materia diventa opera d’arte.
Attraverso Lucio Fontana (1899 – 1968), la tensione creativa pavimenta la strada per l’utilizzo della terza dimensione, la quale rifiutando la piana superficie del dipinto, ha fatto scalpore nel mondo dell’arte.

I tre grandi maestri rappresentano manifestazioni diverse dell’estro artistico, con loro l’arte italiana nella seconda metà del XX° Secolo ha offerto uno dei suoi momenti di massima creatività